Questo argomento contiene 5 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Gabriele Zanieri 2 anni, 1 mese fa.

Stai vedendo 6 articoli - dal 1 a 6 (di 6 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #1473

    Gabriele Zanieri
    Partecipante

    Ciao a tutti. Da un punto di vista conservativo il microtriplo che si usa spesso per chiudere le cornici vale meno di zero o un minimo di barriera la crea?

    Inviato dal mio CHC-U01 utilizzando Tapatalk

    #1507
    Roberto Risso
    Roberto Risso
    Partecipante

    Dal punto di vista conservativo penso meno di zero. Credo che in questa categoria (doppia onda) il primo passo verso la conservazione sia il corri cor al carbonato di calcio.

    Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk

    #1508
    Roberto Risso
    Roberto Risso
    Partecipante

    Aiuto, perché info2… Ho una crisi d’identità. Comunque sono Roberto Risso

    Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk

    #1510

    Gabriele Zanieri
    Partecipante

    Grazie mille Roberto. Invece il laminil come lo consideri? Si parla di prodotto “inerte” ma come deve essere considerato in realtà?

    Inviato dal mio CHC-U01 utilizzando Tapatalk

    #1513
    Roberto Risso
    Roberto Risso
    Partecipante

    Grazie a te per aver aperto la discussione, le domande creano interesse e curiosità, ci consentono di ragionare e migliorare ogni aspetto del nostro lavoro.
    Tornando al laminil sicuramente la parte interna in polistirene garantisce maggiore stabilità e isolamento dall’ umidità rispetto al cartone, il punto debole è la carta presente sui due lati.
    Questo per il laminil “normale”, poi magari in commercio esiste una versione con pH neutro.
    Anch’io in questi giorni mi sto ponendo diverse domande sui materiali, penso che creare una classifica sia impossibile, i vari supporti hanno caratteristiche diverse, non migliori o peggiori, semplicemente diverse.
    Le variabili da considerare sono molte, il soggetto da incorniciare, il tipo di montatura, il budget… Ritengo sia giusto conoscere le caratteristiche dei materiali per trovare il prodotto più adatto al tipo di incorniciatura che si deve realizzare, è sempre una questione di compromesso.

    Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk

    #1528

    Gabriele Zanieri
    Partecipante

    Ma secondo voi il tanto bistrattato Murillo può essere inserito negli articoli da conservazione, ad esempio usato come carta barriera visto che di questo cartoncini si descrivono le seguenti caratteristiche: È un cartoncino fabbricato con pura cellulosa ECF, conforme alla normaiva ISO 9706 “LONG LIFE”, libera da acidi (acid free), che ne assicura la inalterabilità nel tempo. La particolare grana che contraddistingue la superficie e la straordinaria  resistenza dei colori alla luce solare, costituiscono le caratteristiche principali del Murillo e rendono l’uso di questo cartoncino “acid free” consigliabile per edizioni pregiate, stampe d’arte, inserti, pieghevoli, calendari, passe-partout, disegno, ecc.

    Inviato dal mio CHC-U01 utilizzando Tapatalk

Stai vedendo 6 articoli - dal 1 a 6 (di 6 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.